Trova il tuo Psicologo
       Psicoterapeuta B4U

B4U > Magazine > Sessualità > Erotismo > Sesso a tre

Erotismo

Sesso a tre

sesso-a-tre
Psicologo Psicoterapeuta
Aree di Competenza: Ansia e Depressione, Ben-essere, Sessualità
Cell.: 347 0341776

 

 

FFM, MMF, 3some… cosa indicano queste sigle?

Alcuni dei possibili incastri di quella che sembra essere una delle fantasie sessuali più ricorrenti, in particolare degli uomini: il sesso a tre.

iModerate Research Technologies ha svolto per conto di Calvin Klein un’indagine intitolata “Qual è la tua ossessione segreta?” fra Stati Uniti, Canada, Gran Bretagna, Russia, Germania, Italia e Spagna, intervistando ottomila persone, tra uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 45 anni.

Emerge che il 65% degli uomini italiani ma anche il 25% delle donne ha come fantasia ricorrente il mènage à trois.

Ma perché tutto questo “successo”?

Per prima cosa occorre capire il ruolo che all’interno del triangolo si ricopre; una donna in un rapporto MMF (2 maschi ed una femmina) o un uomo in un rapporto FFM (2 femmine ed un maschio) possono viversi l’esperienza concentrandosi particolarmente sulla propria unicità e ricevendo conferme al proprio piacere e alla propria sensualità. Stare al “centro” delle attenzioni di due persone può aumentare la percezione della propria carica erotica e permettere di lasciarsi andare alla sperimentazione di esperienze in cui il centro è il proprio piacere personale più che il piacere dell’altro.

Quando invece si ricopre il ruolo “doppio” (essere un maschio in un rapporto MMF o una femmina in un rapporto FFM) si può dar vita alla realizzazione di una fantasia tenendo a bada la paura e la seduzione dell’attrazione verso persone dello stesso sesso. Il terzo, infatti, con la sua diversità di genere svolge il ruolo rassicurante di “simbolo della non omosessualità”, permettendo di guardare alla situazione erotica come ad un momento di ludica trasgressività.

Il triangolo erotico permette anche di soddisfare la pulsione voyeuristica del guardare e dell’essere guardati, in un’epoca in cui sentirsi “protagonisti” sembra essere, sempre di più, un bisogno impellente.

Ma se appare semplice parlare di sesso a tre a livello di fantasia o di immaginario, il passaggio all’atto può essere, invece, più complicato.

Per prima cosa occorre sentirsi a proprio agio nella sperimentazione.

È fondamentale che la scelta di realizzare la propria o altrui fantasia sia realmente frutto di una “scelta di piacere”, scelta che può e deve essere assolutamente personale per permettere alla situazione erotica di portare gradimento, gratificazione e nutrimento alla proprio dimensione sessuale.

Assolutamente da evitare nel caso in cui sia frutto di una pressione, per emulazione, per dimostrare qualcosa agli altri, per far contento/a il/la partner.

Realizzare i propri sogni erotici può essere divertente, arricchente e stimolante per la vita sessuale ravvivando il desiderio e aumentando la complicità fra i partner ma occorre valutare bene (e in anticipo!) le possibili controindicazioni: il rischio di paragoni erotici, il conseguente calo dell’autostima, la gelosia conscia od inconscia, il bisogno di produrre una “performance”, tutti elementi svincolati dalla dimensione di piacere che sempre dovrebbe accompagnare l’esperienza erotica.

La parola chiave è dunque… scegliere, sempre e in maniera consapevole!

E magari prima può essere divertente “sbirciare” uno spezzone sul tema di una puntata di Sex and the city…

buona visione…

httpv://www.youtube.com/watch?v=T0o7T-UIhQA

Lascia un commento

Scegli l'account con il quale vuoi firmare il commento

Benessere4u è un sito web dedicato al benessere psicofisico continuamente alimentato dalla professionalità e competenza di centinaia di psicologi e psicotepeuti professionisti sparsi in tutta italia. Trova lo specialista più adatto alle tue esigenze!

Altro... Erotismo
cosa è il sexting
Facciamo Sexting?

La parola sexting deriva dall’unione della parola “sex” (sesso) e “texting” (pubblicare testo) ed  è un neologismo utilizzato per indicare...

Chiudi