Trova il tuo Psicologo
       Psicoterapeuta B4U

B4U > Salute & Benessere > Assertività – Comunicazione assertiva

Assertività – Comunicazione assertiva

L’assertività è una caratteristica della personalità che si esprime sia nel rapporto con se stessi che nelle relazioni con gli altri. Si manifesta nella conoscenza e nella padronanza delle proprie emozioni, dei pensieri, delle reazioni e nella libertà di esprimere se stessi senza lasciarsi influenzare troppo dai condizionamenti culturali e familiari o dai pensieri irrazionali auto-limitanti. La persona che ha sviluppato assertività ha un dialogo con se stessa positivo e costruttivo, sa valorizzarsi e apprezzare gli altri, ha capacità di autorealizzazione, sa valutare gli aspetti positivi delle situazioni o risolvere i problemi che sorgono, rielaborando i dati dell’esperienza in modo costruttivo e mantenendo l’autocontrollo. Chi ha sviluppato l’assertività conosce, inoltre, i propri “diritti assertivi” e li riconosce anche agli altri. In particolare:

  • sa che ha diritto a dire di no, senza provare sensi di colpa o timore di non essere accettato, così come ha diritto ad esprimere il suo disaccordo;
  • si riconosce la libertà di fare qualunque cosa, nel rispetto altrui;
  • mantiene la propria dignità anche a costo di non essere approvato dagli altri;
  • è in grado di fare richieste, dato che riconosce nell’altro il diritto di rifiutare;
  • sa che ha diritto di avere opinioni, emozioni e bisogni diversi da quelli degli altri e di esprimerli;
  • è consapevole che può commettere errori, in buona fede;
  • è capace di chiedere aiuto;
  • si riconosce il diritto di tornare su un problema per chiarirlo o di sollevare o meno una qualunque questione;
  • sa che può esprimere se stesso in modo autentico anche se questo significa non rispondere alle aspettative degli altri;
  • si impegna a realizzare il proprio percorso esistenziale nel rispetto dei propri valori e obiettivi.

L’assertività si manifesta anche nel momento in cui si entra in relazione con gli altri. Consiste nell’abilità di auto-affermarsi senza imporsi, nel saper mantenere una comunicazione efficace senza per questo doversi mostrare troppo accomodanti e nel saper difendere le proprie opinioni senza troppa ansia. Il comportamento assertivo può essere collocato nella posizione intermedia di un continuum che va dall’aggressività alla passività:

  • Comportamento aggressivo: Si esprime nella mancanza del rispetto dei diritti, dei pensieri, delle emozioni e dei confini degli altri. Comporta una tendenza alla prevaricazione, alla critica e al giudizio negativo. Possono essere presenti ostilità e la frequente svalutazione degli altri.
  • Comportamento passivo: Si manifesta nell’eccessiva preoccupazione di piacere agli altri e di accontentarli, pur di essere accettati. C’è una continua ricerca delle conferme e del consenso altrui e una difficoltà ad esprimere i propri bisogni, pensieri e sentimenti. Comporta l’evitamento di contrasti e conflitti e il rischio di subire le situazioni, precludendosi la libertà di scegliere. La passività può generare frustrazione e un vissuto di vergogna di se stessi. Questo comportamento può essere messo in atto per lenire l’ansia nel relazionarsi agli altri.
  • Comportamento assertivo: Si evidenzia in una capacità di ascolto e di empatia, permette di fare critiche costruttive, mediare nelle situazioni per fare in modo che i diritti di tutti di esprimersi vengano rispettati. Il comportamento assertivo si riconosce anche nell’abilità a gestire i conflitti in modo costruttivo. Si palesa in una congruenza tra linguaggio verbale e non verbale a testimonianza di una comunicazione autentica. È caratterizzato dall’uso di “messaggi io” in cui ci si assume la responsabilità di quello che si esprime e non ci si affida a giudizi impersonali.

L’ASSERTIVITÁ SI PUÒ APPRENDERE

A volte i condizionamenti ambientali, l’educazione ricevuta, le esperienze sociali deludenti o apportatrici di ansia, l’uso ripetuto di modalità comunicative inefficaci e non appaganti o anche un rapporto con se stessi non fondato su una base di solida autostima non hanno permesso di sviluppare un modo di essere assertivo. Esiste però la possibilità di imparare ad essere assertivi e di migliorare, dunque, la qualità del rapporto con se stessi e con gli altri.

Lascia un commento

Scegli l'account con il quale vuoi firmare il commento

Benessere4u è un sito web dedicato al benessere psicofisico continuamente alimentato dalla professionalità e competenza di centinaia di psicologi e psicotepeuti professionisti sparsi in tutta italia. Trova lo specialista più adatto alle tue esigenze!