Trova il tuo Psicologo
       Psicoterapeuta B4U

B4U > Approcci terapeutici > Psicoterapia cognitivo-comportamentale

La psicoterapia cognitivo-comportamentale rappresenta lo sviluppo e l’integrazione delle terapie comportamentali e di quelle cognitiviste.

Generalmente di durata medio/breve ha come obiettivo principale quello ridurre i comportamenti disfunzionali, permettere l’attuazione di una ristrutturazione cognitiva ed aiutare il paziente a sviluppare nuove strategie di coping, ossia ad essere in grado di attingere a nuove possibilità e risorse per riuscire a fronteggiare certe situazioni problematiche.
È una delle più psicoterapie più diffuse nel trattamento diversi disturbi psicopatologici, in particolare dei disturbi dell’ansia e dell’umore.
Cenni storici

Come detto tale approccio risulta dall’integrazione delle terapie comportamentali e di quelle cognitiviste e, in tal senso, si pone in una posizione di sintesi degli approcci neocomportamentisti, della REBT (Rational-Emotive Behavior Therapy) di Albert Ellis e della terapia cognitiva classica di Aaron Beck, di cui cerca di integrare i principali aspetti funzionali.
Caratteristiche dell’intervento

L’intervento ha come obiettivo la risoluzione dei problemi psicologici concreti ed è, in tal senso finalizzato ad aiutare la persona a modificare la sua condizione non preoccupandosi di ricercare le cause, consce o inconsce, che hanno generato lo stato disfunzionale ma  rimanendo centrata sul presente vissuto e agito dal paziente e sul futuro inteso come spazio temporale in cui poter generare il cambiamento .

L’intervento integra il lavoro finalizzato alla modifica concreta del comportamento (terapia comportamentale) con quello finalizzato alla ristrutturazione cognitiva dei pensieri fissi , automatici e disfunzionali (terapia cognitiva) aiutando il soggetto ad agire ristrutturazioni attive sui propri pensieri e comportamenti disfunzionali e problematici.

In genere durante i primi incontri il terapeuta stabilisce insieme al paziente l’obiettivo o gli obiettivi che si intende raggiungere attraverso il percorso terapeutico concordando con il paziente stesso il piano di trattamento. In questo approccio sia terapeuta che paziente giocano un ruolo attivo e collaborativo nell’identificazione delle specifiche modalità di pensiero che possono essere a fondamento dei problemi del soggetto, nell’analisi di nuove possibili strategie operative e soluzioni alle situazioni problematiche al fine di modificare i comportamenti disfunzionali che sono causa di sofferenza.

Spesso, oltre alla terapia  svolta “in studio”, prevede anche l’assegnazione dei cosiddetti homeworks: compiti cognitivo-comportamentali che i pazienti devono svolgere a casa come parte integrante della terapia.
È tendenzialmente un intervento a breve termine, variando dai tre ai dodici mesi con cadenza generalmente settimanale
Strumenti e tecniche peculiari

Nella terapia cognitivo-comportamentale una delle tecniche principali consiste nell’esposizione sistematica del paziente alla situazione temuta, per comprenderla, studiarla e  attuare una sorta di retroazione (feedback) a fini correttivi.

Vengono impiegate tecniche d’intervento quali il condizionamento/decondizionamento (finalizzato all’estinzione o rimodulazione di risposte comportamentali e psicofisiologiche), la desensibilizzazione sistematica, il flooding, le tecniche di stop del pensiero e diversione dell’attenzione.

Molto impiegate in tale approccio sono anche alcune tecniche di rilassamento tra cui il rilassamento muscolare progressivo di Jacobson, il training autogeno e le tecniche di controllo del respiro ed il Biofeedback (BFB).
Altro strumento molto usato, come già accennato, e quello  degli homeworks, ossia compiti a casa che di volta in volta vengono assegnati dal terapeuta al paziente.

Lascia un commento

Scegli l'account con il quale vuoi firmare il commento

Benessere4u è un sito web dedicato al benessere psicofisico continuamente alimentato dalla professionalità e competenza di centinaia di psicologi e psicotepeuti professionisti sparsi in tutta italia. Trova lo specialista più adatto alle tue esigenze!