Trova il tuo Psicologo
       Psicoterapeuta B4U

B4U > Magazine > Ansia e Depressione > Umore > Mal di Natale

Umore

Mal di Natale

Mal di Natale
Psicologo Psicoterapeuta
Aree di Competenza: Ansia e Depressione, Ben-essere, Sessualità
Cell.: 347 0341776

Durante la tappa londinese del Monster Ball Tour nella O2 Arena, la cantante americana Lady Gaga ha decapitato, staccandogli la testa con un morso, un pupazzo di Babbo Natale che le era stato lanciato sul palco. «Mi piace il Natale ma per quelli che quest’anno si sentiranno soli nei giorni di festa, ecco qualcosa per renderli felici». Poi ha calpestato il Babbo Natale con i suoi vertiginosi tacchi prima di lanciare i resti sul pubblico gridando: «Era pieno di schifezze che non fanno bene ai bambini».

Provocatoria e irriverente ma in grado di suscitarci una riflessione.

Il Natale, infatti, festa religiosa, dei buoni sentimenti e della famiglia è certamente per molti un momento magico all’insegna della spiritualità, della condivisione e del ritrovarsi. Allo stesso tempo, però, può rappresentare   un momento difficile, in grado di suscitare ansia e stress.

Nel 1981 sugli Archives of General Psychiatry,si iniziò a parlare del cosiddetto  ‘Christmas Effect’ che evidenziò come, nel periodo Natalizio, crescessero le richieste di intervento per problematiche collegate alla depressione e al disagio psicologico. Ancora oggi il periodo che precede il Natale vede un incremento delle richieste di aiuto a psicologi e psicoterapeuti.

Si tratta di Holiday Depression, una forma di depressione, solitamente di breve durata (da pochi giorni a poche settimane) che in molti casi passa a vacanze finite.

Tra i fattori che possono contribuire all’insorgenza di questo malessere sembrano esserci tutti quei comportamenti solitamente attuati in questo particolare periodo dell’anno come le visite di “cortesia” che spesso vengono vissute come obbligate, la corsa ai regali, la frequentazione “forzata” di parenti e amici che per tutto il resto dell’anno si evitano accuratamente.

Ma quali sono i sintomi del Mal di Natale?

§         Tristezza persistente, ansia,

§         senso di “vuoto”

§         Pessimismo e sfiducia nel futuro

§         Sensi di colpa,

§         Senso di inadeguatezza (ad esempio sentirsi incapace o non sufficientemente in grado di preparare il pranzo di Natale)

§          incapacità di divertirsi e di condividere la gioia con gli altri

§         Soffrire per coloro che mancano e non riuscire a godere della presenza e dell’affetto di chi ci è vicino

§         Aumentata  della litigiosità per motivi futili,

§         Facilità al pianto

§         Sintomi fisici come mal di testa, mancanza di appetito o dolori fisici persistenti

Occuparsi del proprio disagio è importante oltre che utile. Se si vive un momento difficile non ci si può costringere a far finta di nulla, ostentando una felicità e una serenità fittizia. Dedicarsi del tempo per comprendere e per esprimere il proprio malessere può essere il primo passo per il proprio benessere.

Cercare poi di non lasciarsi travolgere dall’”ondata rossa delle festività”, non alterando completamente i propri ritmi di vita e le proprie abitudini.

E, in tempo di crisi, appare importante anche gestire accuratamente le spese per evitare di spendere più di quanto realmente possibile.

Senza dimenticare un piccolo “regalo” da donare solo a se stessi: qualcosa di speciale e desiderato che possa rappresentare un momento di attenzione e affetto verso di sé.

Auguri!!

Fonti:

How to Survive the Christmas Blues During Difficult Times. Loyola University; dicembre 2010.

ww.repubblica.it

Lascia un commento

Scegli l'account con il quale vuoi firmare il commento

Benessere4u è un sito web dedicato al benessere psicofisico continuamente alimentato dalla professionalità e competenza di centinaia di psicologi e psicotepeuti professionisti sparsi in tutta italia. Trova lo specialista più adatto alle tue esigenze!

Altro... Umore
rinviare gli impegni
L’ arte del rinviare

Chi ha tempo non aspetti tempo Vi capita spesso di rimandare impegni importanti, commissioni, compiti o attività che richiederebbero solo...

Chiudi