Trova il tuo Psicologo
       Psicoterapeuta B4U

B4U > Consulti > gestione dei figli e famiglia

Consulti

gestione dei figli e famiglia

roberta-mattozzi-psicologo-roma Roberta Mattozzi Colleferro ()
Psicologo
Aree di Competenza: Alimentazione, Ansia e Depressione, Genitori e Figli
Cell.: 3342724735

il visitatore chiede:
Salve dottoressa, le scrivo perché sono veramente disperata e non so a chi rivolgermi, tutte le mie amiche non mi capirebbero e la mia famiglia non mi darebbe il giusto consiglio. Sono un giovane avvocato di 30 anni, da poco mi sono sposata ed ho un figlio di 1 anno. Dopo tanto faticare finalmente sono riuscita a trovare un buon lavoro che mi dà tante soddisfazioni e che però mi porta via molto tempo e sono costretta a lasciare mio figlio dai nonni materni, e sottolineo materni perché non ho intenzione di lasciarlo a quelli paterni. Da ciò nasce il problema, perché mio marito insiste affinché io faccia stare mio figlio anche con i suoi genitori, ma a me non piace il loro modo di educarlo e mi rifiuto di scendere a compromessi. Questo però crea molto ansia in casa perché io corro sempre senza sosta per portare il piccolo dai miei genitori che vivono abbastanza distante da noi, mentre i nonni paterni vivono a pochi passi da noi. Mio marito è molto risentito dalla mia decisione temo che ciò possa allontanarci, ma io proprio non riesco a sopportare l’idea di mio figlio con loro. Mio marito mi ha quasi messo di fronte ad una scelta, dicendomi che così non possiamo andare avanti e che o mi decido a lasciare nostro figlio dai suoi genitori o dovrò lasciare il mio lavoro. Cosa posso fare?? Mi dia un consiglio, aspetto sue notizie. Grazie. Rosaria

Buongiorno Rosaria,

la ringrazio per aver chiesto la mia consulenza.

Da quanto scrive emerge chiaramente che si trova in un periodo difficile, in cui è soddisfatta dal lavoro che ha trovato ma allo stesso tempo trova difficoltosa la gestione della cura di suo figlio. Con i suoi genitori si sente al sicuro e lo lascia tranquillamente da loro quando lei lavora,  ma ci sono dei reali problemi logici, quali spostamenti ed orari di lavoro, che le rendono la vita familiare e di coppia faticosa da gestire.

Ora Rosaria, mi piacerebbe che mi aiutasse a comprendere meglio le motivazioni che la spingono a non voler che anche i suoi suoceri si occupino di suo figlio. Lei ne ha parlato con loro,?

Lei mi chiede di darle un consiglio… ciò che in realtà proverò a fare, con la sua collaborazione, è fornirle qualche spunto di riflessione in più di modo che lei possa trovare la modalità migliore per affrontare questa problematica.

A presto

Lascia un commento

Scegli l'account con il quale vuoi firmare il commento

Benessere4u è un sito web dedicato al benessere psicofisico continuamente alimentato dalla professionalità e competenza di centinaia di psicologi e psicotepeuti professionisti sparsi in tutta italia. Trova lo specialista più adatto alle tue esigenze!

Altro... Consulti
Come ritrovare il benessere

il visitatore chiede: Buongiorno dottoressa, dopo aver riflettuto molto, ho preso la decisione di chiederle un consulto. Ho 33 anni,...

Chiudi