Trova il tuo Psicologo
       Psicoterapeuta B4U

B4U > In Primo Piano > Cos’è il “Body Shaming”?

In Primo Piano

Cos’è il “Body Shaming”?

Body Shaming-benessere4u
drMariaGraziaDeLisio Mariagrazia De Lisio Campobasso (CB)
Psicologo
Aree di Competenza: Alimentazione, Ben-essere, Genitori e Figli

Il Body Shaming (dall’inglese “body”, corpo, e “shame”, vergogna) è l’atto di deridere o denigrare qualcuno per il suo aspetto fisico (forma e dimensioni).

Nel body shaming ogni differenza rispetto ai canoni estetici stabiliti come “normali” o “ideali” da una determinata cultura possono diventare oggetto di derisione.

Accettare e amare il proprio corpo nella nostra società risulta essere difficile: ci si confronta costantemente con gli standard e i modelli “pseudo perfetti” proposti dai media che stabiliscono chi è più o meno desiderabile e alimentano il senso di frustrazione e infelicità per non essere in grado di raggiungerli.

L’essere consapevoli di essere distanti da quell’ideale, può provocare un’insoddisfazione per il proprio corpo che può dare origine a sentimenti di colpa e/o di vergogna, minando in questo modo l’autostima.

Nel momento in cui ci si trova anche l’essere derisi, le conseguenze sulla fiducia in sé stessi possono generare una risonanza enorme e in alcuni casi, anche sfociare in episodi spiacevoli.

Perché il Body Shaming influenza il benessere psicologico dell’individuo?

Secondo la teoria della discrepanza del Sé (Self-Discrepancy Theory) i vissuti di colpa e vergogna associati all’insoddisfazione corporea sarebbero, appunto, il risultato del divario percepito tra il proprio aspetto fisico e i modelli estetici culturalmente appresi.

Dal momento che i modelli di bellezza cui le persone sono spinte ad adeguarsi sono difficilmente raggiungibili, le conseguenze del body shaming possono essere molto gravi:

  1. in primis, come già sottolineato, la vergogna per il proprio corpo che è uno stato emotivo che può essere molto doloroso
  2. parimenti, l’impossibilità di raggiungere l’aspetto fisico desiderato può avere effetti rilevanti sull’umore e sulla sicurezza di sé
  3. inoltre una persona che è insoddisfatta del proprio corpo può finire per isolarsi o adottare comportamenti dannosi (come esercizio eccessivo o restrizioni alimentari) allo scopo di cambiare aspetto.

L’aspetto dell’isolamento può presentarsi in modo particolare nell’infanzia e nell’adolescenza, quando l’identità e le rappresentazioni di sé sono ancora in formazione. Nell’età dello sviluppo infatti, il subire esperienze di body shaming, può portare all’esclusione sociale: ci si sente di non appartenere al gruppo di pari proprio perché ci si sente diversi e non è possibile rispecchiarsi in loro.

Per fermare o porre dei limiti al body shaming è necessario effettuare un’operazione culturale che porti, a partire da sé stessi, ad una revisione del modo in cui consideriamo il nostro corpo e quello degli altri.

Lavorare su sé stessi e sulla nostra immagine corporea può essere inizialmente difficile poiché andremo alla ricerca di quegli indizi che confermano un’idea in noi radicata (quella di avere un corpo che non va bene), mentre le informazioni contrarie saranno probabilmente ignorate. Sarà importante iniziare ad aprirsi alla possibilità che quell’idea è sbagliata, di percepirsi nella totalità, riuscendo a concentrarsi sulle qualità e a valorizzarle.

A tutti i lettori che possiate godervi l’estate, la sensazione di libertà che essa genera avendo cura del vostro corpo, coraggio nel mostrarlo senza la preoccupazione o il timore del giudizio altrui, rispettandolo e valorizzandolo.

Lascia un commento

Scegli l'account con il quale vuoi firmare il commento

Benessere4u è un sito web dedicato al benessere psicofisico continuamente alimentato dalla professionalità e competenza di centinaia di psicologi e psicotepeuti professionisti sparsi in tutta italia. Trova lo specialista più adatto alle tue esigenze!

Altro... In Primo Piano, Salute
bambina-mani-sporche
Germi e batteri: nemici dei nostri figli?

Come capire il confine tra pulizia e livello di igiene esagerato? Permettere ai nostri figli di giocare all’aperto, oltre che...

Chiudi