Trova il tuo Psicologo
       Psicoterapeuta B4U

B4U > Magazine > Ben-Essere > Emozioni > Christmas Blues: la tristezza a natale

Emozioni

Christmas Blues: la tristezza a natale

christmas-blues-B4u
cristina Cristina Pecorari Velletri (RM)
Psicologo
Aree di Competenza: Ansia e Depressione, Ben-essere, Genitori e Figli
Cell.: 3804653634

Luci sfavillanti, alberi addobbati, dolci melodie musicali per le strade tutto in queste settimane è allestito per creare un’atmosfera magica in un periodo considerato da molti come uno dei più belli dell’anno.

Il pensiero comune durante le feste di Natale è che si debba essere assolutamente felici e allegri, ma siamo veramente tutti più felici?

Con il termine Christmas Blues ci si riferisce alla tristezza che molte persone vivono durante il periodo delle feste, una condizione di malinconia mista ad ansia che accompagna i giorni di festa, molto più frequente di quanto si pensi, che porta con sé ansia, pianto, insonnia, pensieri negativi, irritabilità. Chi vive questo disagio avverte un sentimento di inadeguatezza per non essere entusiasta come il resto del mondo si aspetta e si sente più apatico e triste del solito.

Quali possono essere le cause di questo malessere?

  • Il Natale è una festa di famiglia, carica dal punto di vista simbolico, in cui viene celebrata una famiglia ideale, che spesso non trova riscontro nella realtà. È il momento in cui le famiglie si riuniscono, si avvertono obblighi morali verso i quali si sente di non poter farne a meno e spesso possono emergere faide familiari e problemi che sembravano dimenticati o si costretti a riunirsi con familiari verso i quali si hanno ostilità. Per altri, invece, le festività amplificano il senso di solitudine e la nostalgia verso i ricordi dei propri cari che non ci sono più o per la fine di una relazione.
  • Il periodo natalizio coincide con la fine dell’anno che è un periodo di bilanci emotivi, durante il quale ci si confronta con quello che si è fatto e con quello che si vorrebbe e ciò può generare in molti un senso di frustrazione e insoddisfazione qualora si senta di non aver realizzato desideri, progetti o aspirazioni prefissate.
  • Vengono stravolte le abitudini quotidiane, si passa più tempo a casa e ci si confronta con insoddisfazioni o problemi sui quali solitamente non si riflette perché presi dalla frenesia della quotidianità.a corsa ai regali da acquistare, magari nonostante si abbiano difficoltà economiche.

Cosa può aiutare ad attenuare la tristezza del Natale?

  • Accettare e rispettare quello che si sente. Sforzarsi di essere felici perché ci si aspetta questo, può amplificare il disagio che si sta vivendo, rendendo ancora più tristi e irritati. Rispettare il proprio vissuto di malinconia, evita che sfoci in una sofferenza difficile da gestire.
  • Organizzarsi per tempo, per pianificare le spese e modulare gli acquisti in base alle proprie disponibilità.
  • Allentare la pressione indotta dalle aspettative e dalle convenzioni sociali, non assecondando sempre gli altri, accettando inviti da persone che ci provocano malumore. Possiamo selezionare gli inviti, partecipando solo a quelli gradevoli per noi.
  • Prendersi cura di sé aumentando le attività piacevoli, lasciando andare i pensieri negativi sul passato e sui problemi della propria vita. Rimuginarci non aiuterà a risolvere il problema, anzi, al contrario, aumenterà il senso di frustrazione, rendendoci ancora più irritabili.

“E’ il Natale nel cuore che infonde il natale nell’aria” (Williams Thoma Ellis)

Quando quello che facciamo non è congruente con i nostri vissuti emotivi, rischiamo di generare uno stato di sofferenza. Restare in ascolto di sé, rispettare i propri vissuti, agendo in modo congruente al proprio sentire è ciò che può facilitare il proprio benessere ed equilibrio interiore.

Lascia un commento

Scegli l'account con il quale vuoi firmare il commento

Benessere4u è un sito web dedicato al benessere psicofisico continuamente alimentato dalla professionalità e competenza di centinaia di psicologi e psicotepeuti professionisti sparsi in tutta italia. Trova lo specialista più adatto alle tue esigenze!

Altro... Emozioni
aspettare un figlio
Impariamo ad aspettare

I bambini hanno la capacità di, stare, fermarsi, rallentare e assaporare; siamo proprio noi adulti a trasmettere il senso della...

Chiudi