Trova il tuo Psicologo
       Psicoterapeuta B4U

B4U > Consulti > Tesi su depressione post partum e sindrome di Medea

Consulti

Tesi su depressione post partum e sindrome di Medea

foto piccola Monica Valli Roma (RM)
Psicologo
Aree di Competenza: Ben-essere, Dipendenze

Il 10-12-2009 23:42 il visitatore chiede:
salve mi chiamo veronica e sono laureanda in ostetricia..ho scelto una tesii un pò particolare ma allo stesso tempo interessante:la depressione post partum e quanto sia correlata alla sindrome di medea..tutto questo per chiederle se ha materiale da fornirmi o almeno consigliarmi dei libri su cui informarmi..aspetto una sua risp..grazie!!!

Il 10-12-2009 23:42 Valli Monica risponde:

Gentile Veronica, come lei stessa scrive ha scelto una tesi sicuramente interessante e particolare, e anche, aggiungerei io, un pò complessa. Questo semplicemente perchè sono molteplici gli aspetti che possono entrare in gioco in tematiche di questo tipo, ovvero aspetti: psicologici, biologici, sociali, antropologici, culturali ecc.

Un primo aspetto importante riguarda la differenza che esiste tra depressione post-partum e psicosi puerperale , e dunque, le diverse implicazioni e conseguenze che questi due fenomeni possono avere.

Inoltre, quando si parla di maternità e soprattutto delle problematiche ad essa correlate, diventa fondamentale capire e tenere presente quella che è la rappresentazione sociale della maternità e quanto questa si può discostare da quelli che sono invece i vissuti e le storie personali delle donne che diventano madri. Non meno importante è, a mio avviso, anche l’aspetto relativo al concetto di istinto materno e desiderio di maternità che merita una ulteriore riflessione. Detto questo potrei indicarle alcuni titoli di libri e autori che affrontano un po’ tutte queste tematiche, così potrà valutare – anche in base alla sua formazione professionale e al taglio che deciderà poi di dare alla sua tesi – in che modo utilizzarli, quale aspetto valorizzare di più, soprattutto in relazione allo specifico tema della depressione post-partum, e ad una sua eventuale correlazione con la sindrome di Medea. Qui di seguito troverà vari e diversi riferimenti bibliografici. Spero di esserle stata di aiuto, comunque se qualcosa non gli è chiara o ha qualche dubbio o perplessità non esiti a ricontattarmi.

Cordiali saluti e un grosso in bocca al lupo per la sua tesi.

Ammaniti, M. (1992). La gravidanza tra fantasia e realtà. Il Pensiero Scientifico Editore, Roma.

Ammaniti, M., Cimino, S., Trentini, C. (2007). Quando le madri non sono felici. La depressione post-partum. Il Pensiero Scientifico Editore, Roma.

Badinter E. (1993). L’Amore in più. Storia dell’amore materno, Teadue, Milano.

Baruffi L. (a cura di), Il desiderio di maternità, Boringhieri, Torino, 1979.

Benagiano G. (1992). Compliance contraccettiva: aspetti culturali. In: Scardino M., Barbato M. (a cura di), La donna e le crisi psicobiologiche. Collana di psicosomatica in ginecologia ed ostetricia diretta da Zichella L., Edizioni internazionali, Roma, 1993.

Bydlowski M. (2004). Sognare un figlio. L’esperienza interiore della maternità, Edizioni Pendragon, Bologna.

Castellani L. (2003). Mamma senza paracadute, Salani Editore, Milano.

Della Vedova A.M., Dabrassi F., Ducceschi B., Cena L., Lojacono A., Vitali E., De Franceschi L., Guana M., Bianchi U.A., Imbasciati A. (2007).L’approccio multidisciplinare alla nascita: parto e puerperio visti dalle donne. Nascere, 100: 13-16.

De Gregorio C. (2006). Una madre lo sa. Tutte le ombre dell’amore perfetto, Mondadori, Milano.

Deutsch H. (1945). Psicologia della donna. Vol.2: La donna  adulta e madre, Boringhieri, Torino, 1977.

Ehrenreich B., English D. (1977). Le streghe siamo noi. Il ruolo della medicina nella repressione  delle donne, La Salamandra, Milano.

Freud, S. (1931). Sessualità femminile, Opere di Sigmund Freud, Vol. XI, Boringhieri, Torino, 1979.

Giannini Belotti E., 1983, Non di sola madre, Rizzoli Milano.

Heffner E. (1979). La nuova madre: il ruolo materno dopo Freud e il femminismo, Emme, Milano.

Horney K (1967). La psicologia femminile, Armando, Roma, 1973.

Kitzinger S. (1980). Donne come madri. Gravidanza, parto e cure materne in confronto di culture diverse, Bompiani, Milano.

Imbasciati A. (1998). Nascita e costruzione della mente, UTET Libreria, Torino.

Imbasciati A., Dabrassi F., Cena L. (a cura di). Psicologia clinica perinatale. Vademecum per tutti gli addetti alla nascita (genitori inclusi). Piccin, Padova, 2007.

Lebovici, S.(1983). Il bambino, la madre e lo psicoanalista, Borla, Roma, 1988.

Lerner H.(2001). Essere madre. Come la maternità ei figli cambiano la nostra vita,TEA, Milano.

Maggioni C. (2004). Fattori psicologici di rischio e patologie ostetriche. In: Benedetto C., Massobrio M. (a cura di),Psicosomatica in Ginecologia e Ostetricia. Una medicina a misura di donna – la salute, il corpo e le emozioni, CIC Edizioni Internazionali, Roma.

Magli I.(1981). Alla scoperta di noi selvaggi, Rizzoli, Milano.

Malinowski B. (1927). Sesso e repressione sessuale tra i selvaggi, Boringhieri, Torino, 1978.

Marinopoulos S.(2006). Nell’intimo delle madri. Luci e ombre della maternità, Feltrinelli, Milano.

Mead M. (1949). La riproduttività umana. In: Baruffi L. (a cura di), Il desiderio di maternità, Boringhieri, Torino, 1979.

Nivoli G.C.(2002). Medea tra noi: le madri che uccidono il proprio figlio, Carocci, Roma.

Oakley A. (1985). Il parto un evento biosociale. In: Le culture del parto, Feltrinelli, Milano, pp.3-11.

Pasin W. (1975). Contraccezione e desiderio di maternità, Feltrinelli, Milano.

Pazzagli A., Benvenuti P., Rossi Monti M. (1981). Maternità come crisi, Il Pensiero Scientifico, Roma.

Piscicelli, U. (1979). Psicosomatica ginecologica. Piccin, Padova.

Pizzini F.(1984). Introduzione: il parto tra biologia e cultura. In: Colombo G., Mettere al mondo. La produzione sociale del parto, Angeli, Milano.

Regalia A., Bestetti G. (2006). Dolore fisiologico, dolore patologico, dolore iatrogeno: qualità del dolore ed esperienza delle donne. In: La Sala G.B., Iori V., Monti F., Fagandini P. (a cura di), La “normale” complessità del venire al mondo, Edizioni Guerini, Milano.

Romito P. (1985). Parto: lotte delle donne e nuovi riduzionismi. In: Le culture del parto, Feltrinelli, Milano, pp.13-23.

Vegetti Finzi S.(1982). Archeologia dell’immaginario. In: il Vuoto e il Pieno, atti del convegno di “Psichiatria e Psicoanalisi di fronte al disagio femminile”, Firenze 6-7 Novembre, p.55.

Vegetti Finzi S., (1990). Il bambino della notte. Divenire donna, divenire madre, Mondadori, Milano, 1992.

Vegetti Finzi S. (2007). Il corpo femminile e dolore (parte seconda), Nascere,100: 22-34.

Vogt-Hägerbäumer B.(1981). La gravidanza. Un’esperienza che riguarda la donna, l’uomo, la società, Feltrinelli, Milano.


Lascia un commento

Scegli l'account con il quale vuoi firmare il commento

Benessere4u è un sito web dedicato al benessere psicofisico continuamente alimentato dalla professionalità e competenza di centinaia di psicologi e psicotepeuti professionisti sparsi in tutta italia. Trova lo specialista più adatto alle tue esigenze!

Altro... Consulti
Come affrontare una delusione sentimentale

Ho 42 anni, ho avuto una lunga storia d'amore con un uomo sposato, durata 15 anni e finita serenamente lo...

Chiudi