Trova il tuo Psicologo
       Psicoterapeuta B4U

B4U > Magazine > Ben-Essere > Rilassamento > Benessere psicologico con la meditazione

Rilassamento

Benessere psicologico con la meditazione

benessere con la meditazione
Dott.ssa Chiara Todaro Merate (LC)
Psicologo Psicoterapeuta
Aree di Competenza: Ansia e Depressione, Ben-essere, Genitori e Figli
Cell.: 3402469015
S

Secondo la filosofia yoga il corpo è soltanto un aspetto della salute, la mente e lo spirito sono altrettanto importanti. Anche la medicina occidentale ha cominciato a comprendere che per guarire il corpo è necessario l’intervento della mente. Tuttavia l’approccio occidentale rimane settoriale mentre lo yoga integra le scienze della mente, del  corpo e dello spirito.

In modo particolare secondo la filosofia dello yoga praticando regolarmente la meditazione si scopre di possedere più determinazione e più forza di volontà, e il modo di pensare diventa più chiaro ed efficace influendo positivamente su tutte le azioni. È evidente che tutti noi più o meno consapevolmente cerchiamo quella pace che la meditazione ci può dare. Quando focalizziamo l’attenzione, la mente diviene  silenziosa e il continuo brusio interiore si calma. Quel senso di appagamento che viviamo quando la mente è concentrata, deriva spesso non tanto da ciò che facciamo, ma dal fatto che ci lasciamo alle spalle preoccupazioni e pensieri. Purtroppo questo tipo di attività è un breve intervallo di pace. Quando la mente viene di nuovo distratta ritorna alla normale routine di movimento senza meta, dissipando energia tra ricordi e progetti futuri e trascurando ciò che è a portata di mano.

Per ottenere un appagamento più duraturo si può “educare”  la mente con la meditazione.

La meditazione è la pratica in cui la mente osserva costantemente se stessa. Ciò significa focalizzare l’attenzione su di un punto, calmare la mente per poter percepire il Sé. L’effetto dell’interruzione delle onde dei pensieri è la percezione di una tranquillità interiore.

Ci sono diverse tecniche per imparare a mantenere la mente concentrata: mentre si cammina, per esempio sincronizzare il passo con il respiro, inspirando per tre passi ed espirando per altri tre passi. Respirando lentamente e in modo controllato, la mente si calma.

Un altro punto importante per lo yoga è la positività dei pensieri che percorrono la mente. Quando la pace della mente rischia di essere compromessa dalla collera o dall’insoddisfazione, si  può recuperare la calma focalizzandosi sull’emozione opposta, contrapponendo, per esempio, l’amore all’odio e la speranza al dubbio. Usando queste semplici tecniche si abitua la mente alla concentrazione. Si comincia a notare che l’influenza esterna è meno forte di prima, indipendente dagli eventi esterni, l ’ umore rimane costante. Si raggiunge la certezza che pur in mezzo ai cambiamenti, che sono l’essenza della vita, ci si sente sicuri ed imperturbabili.

Secondo la filosofia yoga  uno dei modi più utili per controllare la mente è smettere di identificarsi con le emozioni, i pensieri e le azioni assumendo un ruolo di testimoni, come se si stesse guardando un altro. Con questa osservazione, senza giudizi né apprezzamenti, i pensieri e le emozioni perdono il potere che hanno su di noi e si comincia a percepire il corpo e la mente come strumenti in nostro potere. “Distaccandosi dai giochi dell’Io, si impara ad assumersi piena responsabilità di se stessi.”

Alo scopo di aiutare la gente a capire le fasi della meditazione il maestro SwamiVishnuDevananda, pioniere dello yoga in Occidente e fondatore dei Centri internazionali Sivananda Yoga Vedanta, ha formulato i dodici principi:

1-    Per la meditazione scegliere un posto particolare: l’atmosfera che creerete aiuterà a calmare la vostra mente, sedersi in modo comodo
2-    Scegliete un’ora in cui la mente sia libera da ogni preoccupazione quotidiana. Le ore ideali sono l’alba e il tramonto.
3-    Usate le stesse condizioni di tempo e di spazio ogni giorno: ciò condiziona la mente a calmarsi
4-    Sedete con la schiena eretta con il collo e la testa su di una linea, guardando verso nord o verso est.
5-    Addestrate la mente a rimanere tranquilla per tutta la durata della meditazione.
6-    Regolate la respirazione cominciando con cinque minuti di respirazione profonda addominale per poi rallentarla.
7-    Stabilite un ritmo di respirazione regolare inspirando ed espirando pertre secondi.
8-    All’inizio lasciate vagare la mente, se forzatela concentrazione diventerete più irrequieti. Prima di iniziare abbandonare i pensieri del passato,del presente e del futuro, poi regolare la respirazione. È meglio non tentare di contrastare l’inquietudine della mente, perché questo non farebbe che aumentare il flusso dei pensieri, il consiglio è cercare di staccarsi dalla mente e osservarla dall’esterno.
9-    Ora portate la mente  affermarsi sul vostro oggetto di concentrazione,un’immagine un simbolo visivo o un mantra (sillabe in lingua sanscrita)
10- Usando la tecnica prescelta cercate di mantenervi concentrati per tutta la seduta sullo stesso oggetto
11- La meditazione si verifica quando raggiungete uno stato di puro pensiero, pur nella consapevolezza della dualità, della separazione tra voi e l’oggetto
12- Dopo una lunga pratica la dualità scompare e si raggiunge uno stato di consapevolezza superiore (samadhi)

Nella lunga tradizione della meditazione esiste un’ampia varietà di tecniche, alcune delle quali utilizzano il potere del suono, mentre altre usano immagini visive o la respirazione. Tutte hanno però lo stesso scopo: focalizzare in un solo punto la mente in modo che chi medita sia condotto a uno stato di autorealizzazione.  La meditazione diventa una tecnica che se associata alla pratica degli esercizi di yoga può agire sul benessere fisico e psichico, l’ideale  è farsi aiutare  nella pratica da un insegnante qualificato.

Bibliografia:

Il libro dello Yoga – Centro Yoga Sivananda

La scienza del Kriya Yoga – Roy Eugene Davis

Lascia un commento

Scegli l'account con il quale vuoi firmare il commento

Benessere4u è un sito web dedicato al benessere psicofisico continuamente alimentato dalla professionalità e competenza di centinaia di psicologi e psicotepeuti professionisti sparsi in tutta italia. Trova lo specialista più adatto alle tue esigenze!

Altro... Rilassamento
esercizi bioenergetici
Salute e benessere con le classi di esercizi di bioenergetica

Obiettivo dell'articolo è promuovere una conoscenza sui benefici degli esercizi di bioenergetica. Le classi di esercizi di bioenergetica sono state...

Chiudi