Trova il tuo Psicologo
       Psicoterapeuta B4U

B4U > Magazine > News > Ancora anziani maltrattati

News

Ancora anziani maltrattati

maltrattamenti anziani
Psicologo Psicoterapeuta
Aree di Competenza: Ansia e Depressione, Ben-essere, Genitori e Figli
Cell.: 3470571342

La notizia: 7 le persone arrestate perché maltrattavano gli anziani che avrebbero dovuto accudire e sostenere in una casa di riposo.

Ecco le immagini dei maltrattamenti.

Queste immagini sono state realizzate e diffuse dalla Guardia di Finanza che ha raccolto le segnalazioni di molti familiari delle vittime i quali notavano lividi ed escoriazioni sospetti. Il video, pur senza audio, ben ci comunica i soprusi verso quegli anziani.

Essere in una condizione di bisogno a tutto tondo genera impossibilità di difesa e quindi si ha un più alto rischio di essere soggetti a violenza. Molte le reazioni di rabbia verso coloro che hanno maltrattato questi anziani. In questi giorni i social network come Facebook  fanno da “contenitore” e “spazio d’espressione” di queste reazioni. Le varie testate giornalistiche, il video, ben descrivono l’aggressività, le ingiurie la freddezza e la violenza di ogni gesto e/o parola. Questi arresti purtroppo non rappresentano il primo ed unico caso.  Cosa sta succedendo? Le persone stanno diventando tutte “cattive”?

Le riflessioni contenute in questo articolo ben si distanziano dal voler giustificare tali comportamenti ma, per cercare di prevenire per quanto possibile, casi di questo tipo è necessario fermarsi a riflettere e cercare di capire cosa accade in questi casi.

La relazione di aiuto è una relazione spesso difficile da gestire. Nelle professioni basate su una relazione di aiuto, può capitare di sottovalutare il carico psicologico ed emotivo al quale il lavoratore è esposto. Accade che:

  • qualcuno fa totalmente affidamento su di noi;
  • ci richiede una forma totale di accudimento;
  • ci richiede di “darci” in un rapporto che sembra essere unidirezionale.

Quando poi sono presenti forme gravi di patologia, fisica o mentale, il livello di partecipazione è praticamente assente. Ecco quindi che, il lavoratore, se non ha in se le risorse psicologiche necessarie per gestire il senso di ansia, il carico emotivo dato dall’essere in così diretto contatto con il dolore dell’altro, può andare in bourn-out lavorativo.

Cos’è il bourn-out lavorativo? 

La psicologia lo descrive come la sindrome legata a vissuti stressogeni connessi al proprio lavoro. Le professioni esposte al rischio di sviluppare burn-out sono ad esempio:

  • poliziotti;
  • infermieri;
  • assistenti socio-sanitari;
  • psicologi;
  • insegnanti…

Sono ad oggi disponibili degli strumenti di monitoraggio che verificano la presenza di sintomi di bour-out.  Si osserva ad esempio:

  • esaurimento nervoso;
  • depersonalizzazione;
  • atteggiamento cinico verso la propria utenza…

Quando ci si trova di fronte a qualcuno che ha evidente bisogno di aiuto istintivamente si prova un senso di protezione e accudimento. Svolgere una professione di aiuto deve sottendere una riflessione consapevole nella quale

Una professione di aiuto DEVE essere scelta, non si può svolgere senza essere motivati. Coloro che scelgono una professione di aiuto dovranno quindi concedersi degli spazi-momenti che siano da sostegno e gli permettano di “fare rifornimento” della forza necessaria per prendersi cura di qualcun’altro, senza perdere di vista il bisogno di prendersi cura di se stesso.

Fornire aiuto è un atto di responsabilità.

 

Riferimenti:

www.repubblica.it

Francescato, Tomai, Ghirelli, Fondamenti di Psic0logia di Comunità, Carocci.

 

 

 

 


 


Lascia un commento

Scegli l'account con il quale vuoi firmare il commento

Benessere4u è un sito web dedicato al benessere psicofisico continuamente alimentato dalla professionalità e competenza di centinaia di psicologi e psicotepeuti professionisti sparsi in tutta italia. Trova lo specialista più adatto alle tue esigenze!

Altro... News
credere all'oroscopo
L’oroscopo… so che non è vero, ma ci credo!

L’oroscopo, porta con sé un fascino particolare che ammalia una moltitudine di persone. Soprattutto in questo periodo, si è alla...

Chiudi